Papa Francesco

Il Blog dei Fedeli di Papa Francesco
Login Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
  • inserisci-preghiera

Le Preghiere dei Fedeli di Papa Francesco

08
Marzo
2014

AD UN GRANDE PAPA

UN UOMO COME NOI

Grande Papa Francesco, umile, come nessuno mai, Le chiedo un Preghiera affinchè la fede in Dio possa entrare totalmente in me ! Grazie
Monica Bruno
 
07
Marzo
2014

preghiera per chi soffre

Gesù aiutaci

Ti prego Gesù, con tutto il cuore, libera dalle sofferenze tutti i tuoi figli, specie quelli più umili, più indifesi, più innocenti, i bambini, gli adolescenti, i giovani. Risparmia loro cosi tanto dolore e fa che possano gioire della vita in tutta la sua pienezza. Ti prego Gesù, accetta il mio sacrificio, Tu sai leggere nel mio cuore, esaudisci questa mia preghiera. Amen
Paola Benedetto
 
06
Marzo
2014

Preghiera

adorazione

Prego Dio che mi doni un immenso amore per Lui. Quando si ama si vorrebbe sempre parlare con la persona amata. Si vorrebbe sempre incontrarla. Quando si ama ogni peso diventa più leggero. Quando si ama non si percepiscono più le preoccupazioni, le angosce perché Chi mi ascolta già mi ama più di quanto io possa fare o anche solo immaginare. Si vorrebbe stare sempre insieme anche senza parlare.
Paola Cappellotto Politi
 
06
Marzo
2014

RICHIESTA DI PREGHIERA A PAPA' FRANCESCO

RICHIESTA DI GRAZIA

SUA SANTITA' REVERENDISSIMA NON AVENDO LA POSSIBILITA' DI VENIRE DI RESENZA AI SUOI PIEDO LE INVIO QUESTA RICHIESTA DI GRAZIA DAL SIGNORE PERCHE' HO TANTO BISOGNO DI AIUTO MATERIALE PER I MIEI TRE FIGLI ( UN LAVORO, UNA SISTEMZIONE ) SONO RIMASTA VEDOVA DIECI ANNI FA L' ANTIVIGILIA DI NATALE A CAUSA DI UN INFARTO FULMINANTE A MIO MARITO, ALL' ETA' DI 47 ANNI CON LA FIGLI PIU' PICCOLA DI QUATTRO ANNI E MEZZO, PER ME LA FAMIGLIA E' STATA LA COSA PIU' IMPORTANTE E SOPRATTUTTO MIO MARITO DAL QUALE SOFFRO TANTO PER LA SUA MANCANZA CAUSANDOMI ANSIA E DEPRESSIONE. LA GRAZIA CHE CHIEDO AL SIGNORE E' DI GUARIRMI DALLA EPRESSIONE E DALL' ANSIA E DI DARMI LA FORZA DI ANDARE A VANTI PER VEDERE I MIEI FIGLI CRESCERE, SOPRATTUTTO LA PICCOLA CHE 14 ANNI. GRAZIE DI CUORE IL MIO RECAPITO TELEFONICO E' 339 2992216 - 0941430245
SEBASTIANA CANTALI
 
01
Marzo
2014

Che la Santa Madre Chiesa proclami le tue Glorie, o san Giuseppe

Chi è devoto a san Giuseppe si salva

O Dio Padre Onnipotente ed eterno, che hai affidato alla cura sponsale e paterna i tuoi e nostri Tesori più grandi, le nostre ancore di salvezza, Gesù, Tuo Unigenito Figlio e Maria Santissima, Complemento della Santissima Trinità, fa' , te ne preghiamo, che attraverso il santo ministero petrino del nostro amatissimo Santo Padre Francesco la nostra Santa Madre Chiesa approfondisca il culto verso il potentissimo san Giuseppe, per trovare in Lui un Padre, una Guida, un Mediatore, un Conforto certo in questo nostro mondo che brancola in sentieri tenebrosi, rischiando di smarrire la via della Vita eterna. Amen!
Gioia De Sanctis
 
19
Febbraio
2014

Quello che provo...Quello che sento..

Credere

Ho sempre sostenuto di nn avere poi cosi tanta fede.ma ho sempre creduto in dio nonostante cio..' la mia e' solo mancanza di preghiera o meglio dire poca preghiera e quando lo faccio so per certo che dio mi ascolta... oggi arrivi tu PAPA FRANCESCO e nutro un sentimento cosi profondo e anche difficile da spiegare perche' mi basta guardarti in televisione o come di recente venire nella grande piazza di s pietro per trovare tanta pace e serenita' dentro il mio cuore e saperla regalare anche a chi mi sta vicino!!e credo proprio che se sai regalare tutto questo è perche' sei stato scelto da Dio!!Credo in Dio,credo in te papa francesco,credo nell amore che provo verso il mio fidanzato,credo nell amore che provo per la mia famiglia credo in tutto cio' che mi fa stare bene...e voglio anche credere che un giorno verranno giorni migliori perche' nel mondo in cui oggi ci troviamo esiste anche tanta cattiveria..la cattiveria che equivale alla distruzione fisica e mentale..voglio credere a chi non ha una casa ne un lavoro ne un guadagno da portare avanti una famiglia,che un giorno arrivi tanta grazia dal cielo e scenda su di loro migliorando la loro vita nel giusto IO CREDO
maria white
 
10
Febbraio
2014

LODE A DIO

LODE

Lodo il Signore e il mio cuore si rallegra ogni qualvolta scorgo il suo amore in un fratello. Papa Francesco tu sei una benedizione e le tue parole così semplici sono balsamo per i nostri cuori. Attraverso di te ci arriva la voce di Dio, ci rincuora e rinfranca e ci fa sentire amati, ci avvicina a Dio e ce lo fa sentire amico. Adesso l'immagine del cristiano è con il sorriso, un sorriso come il tuo contagioso che non trasmette solo allegria ma fiducia, speranza e Dio sa che di questi tempi quanto bisogno si ha di sperare. Grazie Lode e Gloria a Dio nei secoli dei secoli
Antonella Tallaro
 
05
Febbraio
2014

un atto di fede può salvare una vita

anche quella di Michael Schumacher

L’incredulità uccide ogni intelligenza e non solo Dai miei appunti: 07 Febbraio 2009 ore 13,30. Trasmetto la segnalazione Web a centinaia di stazioni dei Carabinieri e diversi quotidiani nazionali (sempre il Corriere della Sera) al Presidente della Repubblica, ai vertici della Chiesa (card. Tarcisio Bertone) e un esercito di religiosi con il titolo: Posso svegliare Eluana Englaro dal coma se la Chiesa mi autorizza. Silenzio. 09 Febbraio 2009. Eluana Englaro muore per disidratazione. Ma la vita non viene prima di ogni cosa? per chi ha fede nulla è impossibile “Marco16[17] E questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno demoni, parleranno lingue nuove [18] prenderanno in mano i serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno, imporranno le mani ai malati e questi guariranno.” Fede non è ignoranza e credulità ma semplicità e curiosità che portano alla preghiera e alla ricerca della verità fino alla conoscenza reale di Dio, del demonio, del peccato e dei poteri dello spirito. se la Chiesa non lo impedisce Un giorno i discepoli andarono da Gesù a riferirgli di un uomo che scacciava demoni in suo nome: "Marco9 [38] Giovanni gli disse: Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demoni nel tuo nome e glielo abbiamo vietato, perché non era dei nostri". [39] Ma Gesù rispose loro:" Non glielo proibite, perché non c'è nessuno che fa un miracolo nel mio nome e possa subito dopo parlare male di me". Come dire: “non glielo proibite perché posso agire solo attraverso quelli che hanno fede nel mio nome”. Sapendo quello che avrebbe fatto nei secoli il maligno per farli cadere in errore Gesù li mise in guardia poiché, in virtù del potere conferito alla Chiesa, qualunque cosa stabiliscono in terra è legge anche in cielo ”Matteo 18 [18] In verità vi dico: tutto quello che legherete sopra la terra sarà legato anche in cielo e tutto quello che scioglierete sopra la terra sarà sciolto anche in cielo”. In barba a quanto ordinato da N. S. Gesù Cristo (che è verbo e legge di vita) il Card. Joseph Ratzingher (Papa Benedetto XVI) nel 1985 ha stabilito (can.1172) l’esatto contrario: “senza espresso permesso del Vescovo nessun battezzato può agire in nome di Dio”. Una regola che va contro la volontà di Dio, uccide la fede, incatena i santi. Un peccato particolarmente grave perché contro lo Spirito Santo. per nascondere scandali e vergogne Sono 13 anni che segnalo questo e altri errori e i religiosi fanno finta di nulla. Perché? Sono forse sordi, ciechi, muti? No sono dementi. Trascurano la recitazione quotidiana del rosario al punto che hanno perso ogni cognizione della realtà di Dio, del demonio, del peccato e della Passione di Cristo al punto che ignorano di essere stati chiamati dal Signore per la conversione dei peccatori e la salvezza delle anime. Increduli, corrotti, compromessi e pieni di paure saranno travolti dallo scandalo e dalla vergogna quando si saprà quello che hanno fatto. Il documento che segue, scritto dopo la morte di Giovanni Paolo II e trasmesso più volte a tutte le istituzioni della Chiesa in tutto il mondo, è solo l’inizio: “Per evitare lo scandalo, il panico e il crollo del sistema politico e religioso i capi della Chiesa e delle istituzioni mantengono il silenzio più assoluto (segreto di Stato & Chiesa) sulla morte di Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II (uccisi da Benedetto XVI) e l’attività dei servizi segreti americani (satanismo) per il controllo delle facoltà umane: blocco della memoria, aumento dell’aggressività, alterazione della capacità di giudizio fino alla demenza. Non è fantascienza è realtà. Le cellule della mente non generano intuizioni, pensieri e ragionamenti ma li ricevono dall’anima sotto l’influsso dello spirito. I satanisti lo sanno e invocano il demonio per trascinare chi vogliono a pensare, credere, desiderare e fare quello che è più comodo ai loro interessi e dominare il mondo economico, politico, scientifico e militare. Tre nomi: CIA, George Bush, Silvio Berlusconi. Come insegna Padre Pio solo recitazione quotidiana del Rosario protegge dall’influsso del maligno e permette di conquistare e conservare il dominio delle facoltà. Diversamente si subisce l’azione narcotica dei criminali che lo invocano a proprio danno. Da dove vengono le mie conoscenze è una storia lunga che coinvolge i servizi segreti americani e dei paesi dell’est. E’ dal Crollo delle Torri Gemelle ….” Il resto lo trovate nel REPORT della pagina web. Chi sono Se ve lo dico non mi credete e mi venite contro perché in difetto di preghiera il maligno vi trascina all’incredulità fino alla demenza per allontanarvi dalla verità. Allora diciamo che sono un cattolico che ha preso alla lettera la parola di Gesù, l’ha messa in pratica e ha conosciuto l’inconoscibile. Non vi chiedo quindi di credermi sulla parola ma almeno di darmi la possibilità di dimostrare la verità che affermo di conoscere e vedere con i prodigi dello spirito come ha indicato N.S. Gesù Cristo. I capi della Chiesa stanno usando in modo vergognoso il canone 1172 per impedirlo. Non hanno fede e l’unico pensiero che gli passa per la mente è quello che suggerisce il nemico per fermarmi: “Pazzo o santo che sia è più conveniente far finta di nulla che rischiare uno scandalo internazionale”. Questi sciagurati vogliono farmi passare per matto per nascondere scandali e vergogne e conservare il potere. Ascoltate il cuore e usate la ragione per non farvi ingannare dall’amico traditore: è demente chi chiede di dimostrare la verità o chi si oppone per mancanza di fede e paura? Mi basta un atto di fede per liberare quelli che il demonio tiene imprigionati nelle facoltà (e nessuno si accorge) e guarire subito qualsiasi malattia e infermità. Oppure, per la gioia dei bambini e il crollo dei superbi, far rifiorire piante e alberi morti, trasformare il petrolio in acqua dolce e l’oro in sabbia e far riemergere dagli abissi il relitto del Titanic (giace a 4000 metri di profondità), farlo restare a galla come un pallone, salutare il mondo con 10 colpi di sirena, mettersi in movimento e raggiungere a tempo da record il porto di partenza (Southampton -GB-). Fatemi avere il permesso di agire in nome di Dio o fate eliminare la norma che lo impedisce (un diritto che si riceve con il battesimo della Chiesa Cattolica per dimostrare con la sapienza della parola e i prodigi dello spirito la verità di Dio. Non esistono infatti i guaritori e gli esorcisti ma i santi che fanno queste e altre cose insieme). Se non faccio le cose che ho promesso fatemi quello che volete perché ho ucciso la vostra fede. Diversamente fatelo a chi mi ha tenuto incatenato 13 anni per nascondere scandali e vergogne e, poiché prodigi e miracoli non li fa l’uomo ma Dio attraverso i suoi santi, ascoltatemi perché nulla sarà più come prima. Sarà la fine del papato dell’episcopato e del Vaticano. La Chiesa apparterrà al popolo. Il religiosi che resteranno saranno preghiere viventi. La Verità non sarà più una religione, una credenza, una tradizione culturale ma il fondamento della società del mondo che verrà. Tutti la conosceranno, l’ameranno, l’insegneranno, la metteranno in pratica. Giorgio Fabbiani 36077 Altavilla Vicentina (Vi) ITALY. In web page you find same tracks of my Book (The Sword of St. George) http://digilander.libero.it/laspadadisangiorgio/Index.htm Facebook: http://facebook.com/giorgio.fabbiani The photos -me and my three sons -are of year 2000. I have no other: to stop my prayers and research devil has destroyed everything.
giorgio fabbiani
 
23
Gennaio
2014

PREGHIERA DI UN PECCATORE

Signore perdonami

Signore perdonami se sono unn peccatore... Ti prego di aiutare Papa Francesco nel trasmettere la verità a tutti; donagli la GIOIA, la Semplicità, la Forza del Tuo Spirito... fà che sia per tutti un VERO PROFETA e un punto di riferimento, soprattutto per i giovani... Fà, o Signore, che tutti abbiano il pane, un lavoro, una casa, la scuola, l'ospedale, degli amici... Dà il riposo eterno ai defunti, un sollievo ai malati, un sorriso ai bambini... Nel mondo ci sia la pace... In tutti fà nascere la solidarietà, il servizio, l'umiltà, la santità... Amen.
padre marianno distefano, passionista
 
22
Gennaio
2014

Non smetterò

Non smetterò

Tu che tutto puoi Non smetterò di amarti Non smetterò di chiamarti Non smetterò di invocare il tuo aiuto Non smetterò di invocare la tua misericordia Dio padre misericordioso Dona a tutti noi la pace
Addolorata Roggio di Ada Roggio
 
22
Gennaio
2014

tienimi per mano

accompagnami

signore, ogni giorno e' diverso dall'altro sia nella felicita' che nella tristezza, ti prego stammi vicino ogni giorno per darmi la speranza e la fermezza nel sapere che non saro' mai sola
tiziana parrini
 
10
Gennaio
2014

Preghiera

Poesia per l'amore assoluto, per il Signore

Che la Pace consoli il Cuore afflitto, Che l'Amore dall'Infinito consoli il Cuore triste, che la Serenità cancelli la Rabbia nel Cuore dell'Uomo, solo e sofferente, che il Rancore si trasformi, incontrando Madre Forza, in Crescita, percorrendo la strada della Consapevolezza, e che la Natura dell'Uomo trovi la sua definitiva Perfezione di completezza salvifica nel Grembo placido di Madre Natura.
Maria Grazia Iachella
 
06
Gennaio
2014

Il grido dell'umanità

PADRE MIO

Padre mio, c'è troppo rumore su questa terra, i tuoi figli offrono le loro grida al vento per farli giungere a te. C'è chi è insoddisfatto del proprio lavoro, della propria casa, di se stesso, c'è chi per disperazione si getta nel turbinio dei propri vizi, c'è chi cerca ma non trova mai. Cos'è diventato questo mondo padre mio? Si combatte la vigliaccheria nell'uscire di casa? O siamo tutti eroi che uscendo da casa non sanno che la vittoria è solo quando si esce con un cuore ricco d'amore. Abbiamo molto da imparare ogni giorno, abbiamo anche molto da donare ogni giorno. Donare a Dio la nostra offerta d'amore può salvare l'intera umanità. Se ogni giorno ogni essere umano donasse un pezzo del suo amore per il mondo nascerebbe la pace e la felicità. Le insoddisfazioni diventerebbero soddisfazioni, la depressione un raggio di sole che ravviva il corpo e la mente, i vizi non esisterebbero più, la corruzione cesserebbe perché nel dono c'è purezza, c'è sincerità, c'è amore. Ogni giorno della nostra vita che passa è un allontanarsi da essa. Padre mio ti ringrazio per la vita che mi hai offerto rendimi capace di realizzare i tuoi progetti d'amore. TI VOGLIO BENE PADRE MIO
Helena
 
02
Gennaio
2014

Medici

Guida le nostre scelte

Santo Padre, giorno e notte viviamo e lottiamo fianco a fianco di chi soffre Preghi per noi medici, perchè possiamo sempre operare secondo coscienza e con attenzione verso tutti

francesco
 
02
Gennaio
2014

chiesa=potere

la verità

Manipolare le persone con parole dolci, fare della povertà un valore per dare il contentino a chi vive situazioni disperate in modo che tutti si lavino la coscienza dando i soldi alla chiesa cattolica, ma voi credete davvero che questi soldi finiscono ai bisognosi? come mai nella chiesa c'è sempre stata ricchezza? pensate che se francesco non si presenta vestito d'oro vive davvero in povertà?. La chiesa è sempre stata una fonte di potere che sfrutta i bisogni spirituali delle persone per fare i propri interessi a discapito del popolo... 2000 anni fa come oggi!
paul
 
27
Dicembre
2013

natale

il senso del vero natale

Gesu' ,non lo senti anche tu quanto è strano il Natale? -perchè figlia mia?Perchè adesso la parola allegria fa forse rima con nostalgia?- Gesù, non lo vedi anche tu quanta pace ci manca se intorno,nell'aria, a Natale si respira tanto dolore? -E' questo il Natale,mia cara è il regalo che faccio al tuo cuore....è solo col tuo smarrimento di anima sola che posso svelarti il miracolo del mio Amore.
luciana ligato
 
23
Dicembre
2013

MINTUITORUL PAPA FRANCESCO

PER VOI MARIA VOASTRA

TATAL NOSTRU CARE IESTI IN CERURI SFINTEASCA SE NUMELE TAU FIE VOIA TA PRECUM IN CER ASA SI PE PAMINT , PIINEA NOASTRA CEA DE TOATE ZILELE DANEO NOUA ASTAZI SI NE IARTA NOUA GRESELILE NOASTRE SI NU NE DUCE PE NOI IN ISPITA SI NE IZBAVESTE DE CEL RAU AMIN
MARIA A. R.
 
16
Dicembre
2013

tanti auguri

auguri in anticipo

che dio ti protegga da ogni male della mente e del corpo
liana
 
13
Dicembre
2013

L'uomo

L'uomo

L’uomo L’uomo abitava la terra con tanti affanni, dolori, insidie, soprusi, cattiverie, e guerre. L’amore era cambiato, l’uomo era sempre di più arrabbiato, si era armato di odio. L’uomo non amava più, aveva perso il senso della vita. Dio arrabbiato aprì il cielo e scese sulla terra. Dio chiamò a se tutti gli uomini, un asino e un cammello. Dio aveva deciso di scegliere chi poteva attraversare la porta d’oro del Paradiso. Gli uomini cominciarono a correre. Arrivati dinanzi alla porta, restarono immobili nell’ammirare tanto splendore, non vedevano l’ora di poterla attraversare. Cominciarono a sgomitare si spingevano, gridavano. Dio illuminato dalla sua stessa luce, Con voce calma disse loro: comincerà ad attraversare questa porta d’oro chi non ha peccato. Tutti, ma proprio tutti si sentivano giusti. Dio disse loro: Attraversino la porta coloro che sono stati illuminati dalla mia luce: gli ammalati, gli infermi. i bambini,e i portatori di pace . Uno a uno varcarono la porta d’oro, e il paradiso brillò di una luce abbagliante. Avevano varcato la porta del paradiso una piccolissima parte dell’umanità. Gli uomini rimasti volevano varcare la porta d’oro del Paradiso a tutti i costi. Continuavano a sentirsi giusti e borbottavano, sgomitavano , spingevano,gridavano. Dio illuminato dalla sua stessa luce, con voce pacata,e delusa disse loro:attraversi questa porta d’oro chi non ha peccato. Tutti , ma proprio tutti continuavano a sentirsi giusti . La terra si aprì a gradini , divenne incandescente ,fuoriuscì fuoco e fiamme. Gli uomini un po’ spaventati si sentivano ancora giusti . Allora Dio irritato, deluso disse loro : Chi ha amato un altro Dio all’infuori di me, faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini cominciarono a piangere e a urlare di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha nominato il nome di Dio invano, faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi non ha santificato le feste , faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi non ha onorato il padre e la madre,faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha ucciso , faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha commesso atti impuri ,faccia un passo indietro cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha rubato faccia un passo in dietro cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha detto falsa testimonianza, faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha desiderato la donna d’altri, faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha desiderato la roba d’altri faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione . Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha ferito con la lingua faccia un passo in dietro e cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha plagiato faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione . Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha corrotto faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione . Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha usato violenza faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione . Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha calpestato la dignità altrui faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi non ha perdonato faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione . Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Chi ha bestemmiato faccia un passo indietro e cada nel fuoco per la redenzione. Gli uomini piangevano e urlavano di paura , mentre si lasciavano cadere chiedevano a Dio perdono. Davanti alla porta restò solo Dio il cammello, e l’asino . Di tutto il popolo non restò nessuno sulla terra . La terra era infuocata ,un inferno di lacrime, tutti coloro che si erano lasciati cadere nel fuoco chiedevano a Dio perdono . Dio disse loro : voi tutti siete miei figli,attraverserete la porta del paradiso solo dopo che ritroverete l’amore ,la preghiera ,la pace. Solo quando le vostre anime saranno purificate entrerete nel regno dei cieli. La porta del paradiso si chiuse divenne piccolissima come la cruna di un ago , rimase solo quella grande luce che lo illuminava . Tutti continuavano a piangere e chiedevano perdono. Dio fece attraversare da quella piccola fessura il cammello,poi salì sul groppone dell’asino che aveva sempre lavorato instancabilmente , Dio diede a lui una carezza e attraversò la porta del paradiso. Dio si girò per l’ultima volta e disse : non vi abbandono siete tutti miei figli, quando sarete pronti verrò io stesso a prendervi per mano e vi porterò nel regni dei cieli . 12-12.-13 Ore 10,49 Ada Roggio II PARTE L’uomo Passarono molti anni, la terra bruciava eruttava lave incandescenti , e l’uomo bruciava nelle fiamme. L’uomo che chiedeva perdono a Dio esortandolo a farlo attraversare la porta d’oro del paradiso era diventato falso , ribelle, ostile. L’uomo e la donna divennero peccatori ,mentre le loro anime bruciavano non avevano più pudore. Dietro la porta d’oro il paradiso era un incanto ,brillava di luce celestiale , tutte le anime vivevano nell’eterna pace . Dio non passava giorno che non desse uno sguardo fuori, e ogni giorno il suo cuore si riempiva di nuovi dolori . La sua punizione non era stata abbastanza . Dio s’irritò , mandò pioggia di fuoco, vortici di vento impetuoso,grandine infuocate. Le urla delle anime erano strazianti ,Dio si chiuse nel suo dolore. La carne dell’uomo divenne carbone , nessun uomo si riconosceva più. Erano carbonizzati. Uno a uno si distesero tra le fiamme,le loro anime arse dall’ira di Dio . Dio guardò fuori e vide una donna supina,guardava verso la luce. Dio scese sulla terra infuocata ,spense le fiamme . Guardò gli uomini ,i suoi figli ormai esanimi. Gli uomini carbonizzati uno ,a uno divennero cenere. Scesero gli angeli e Dio disse loro : prendete tutti i miei figli e spargeteli nel terreno del mio giardino,ricopriteli di foglie di fico. Dio guardava la terra del suo giardino e piangeva per il dolore che gli avevano provocato i suoi figli. Piangeva e riscaldava con il suo fascio di luce il terreno . Dopo qualche tempo la terra germogliò, uno a uno spuntarono fiori multicolori. Quando tutto il giardino fiorì ,Dio spalancò le braccia e disse agli angeli sfiorate i miei figli che possano ora ritornare in pace. Gli Angeli sfiorarono quei fiori meravigliosi, uno a uno divennero uomo, donna . Gli uomini risvegliati nella pace piansero di gioia , dalle loro lacrime all’improvviso apparve l’arcobaleno,ricco di colori madreperlati. Tutto il regno dei cieli era un incanto. Dio guardava i suoi figli uno a uno Il giardino di Dio era completato ,uno nuovo mondo ricco di pace Dio aveva creato. Ada Roggio 13-12.-13 Ore 09,05
Addolorata Roggio ,Ada Roggio
 
07
Dicembre
2013

Per un cuore in sintonia con Dio

Una richiesta per il mio cuore, affinché possa avere in sé una goccia in più di vero amore ogni giorno, per essere degna del Paradiso

Caro Papa Francesco, mi chiamo Manuela. Avrei tanto bisogno di una Sua preghiera per me, affinché io non mi faccia sopraffare dai problemi e possa sorridere di vero cuore. Ho un pensiero ossessivo che mi tormenta, un pensiero di odio verso me stessa. Grazie di cuore. Io prego e frequento la Santa Messa.
Manuela
 
03
Dicembre
2013

Avevo un senso di non so che

Vero

Avevo un senso di non so che. Avevo un senso di non so che. Voglia irrefrenabile di venir da te. Parlando in famiglia,tra varie opinioni tutte concordanti. La decisione finale presa in breve tempo,partenza in mezzora di tempo Sono venuta li,siamo venuti li. Viaggiando di notte. Arrivati in piena notte,abbiamo girato in cerca di un alloggio. Nulla, tutto esaurito. Abbiamo riposato in macchina. Di primo mattino ,ho camminato instancabilmente, abbiamo camminato. Abbiamo attraversato strade infinitamente lunghe,per ore,ed ore. La mia meta eri tu, la nostra meta eri tu. Sono entrata nella grande casa . Siamo entrati nella grande casa. Ho pregato in silenzio,nel cuore mio. Abbiamo pregato. Era troppo presto,abbiamo camminato li nelle vicinanze. Io non vedevo l'ora di poterti vedere, ascoltare. Siamo ritornati sui nostri passi,e ci siamo fermati. Avevo deciso di restare sempre in piedi. Volevo, giungessero a te le mie preghiere. Attonita nella grande piazza ascoltavo,ascoltavamo i canti che i giovani donavano. Giovani ricchi di speranza, di vita. Di li a poco tanta gente si coinvolse. Cantava, pregava. Ricco era diventato il mio cuore , ricco d'amore,di speranza, ricco di fede. Lunga attesa,comprai due bandierine inneggianti il tuo nome . Due si... ,una per me , una per la famiglia. Stringendole in mano non vedevamo l'ora che giungesse l'ora. Poi si spalancò la finestra,seconda in alto a destra. Fu posto il panno papale in velluto rosso. All'applauso dei fedeli,si aggiunsero le nostre mani,sentì stringere nel petto. I miei occhi pieni di lacrime, stingevo la bandierina. Alle ore 12,00 in punto, apparve un uomo, tanto, ma tanto piccolo ,ma tanto, tanto grande. Papa Francesco I Sui monitor il suo volto , dagli auto parlanti fuori uscì la sua voce. Papa Francesco I-Cari fratelli e sorelle buongiorno! All'applauso dei fedeli,si aggiunsero le nostre mani,sentì stringere nel petto. Cominciò l’omelia,con gran naturalezza ,come un padre accarezza il proprio figlio. Attoniti ascoltammo la pagina del Vangelo di Luca Mostrava Gesù nel suo cammino verso Gerusalemme, Gesù entrato nella città di Gerico. Un viaggio che riassumeva tutta la vita di Gesù,dedicata a cercare ,salvare pecorelle smarrite . Gesù che più si avvicinava ,più trovava ostilità L’omelia fu ascoltata con molta attenzione devozione da parte mia e di tutti i fedeli presenti, e io che ero venuta li ,con la fede nel cuore e nell’anima un pò persa per chissà quale dei miei errori, restavo attonita ad ascoltare Avevo con me molte richieste di pace da presentare a Dio Ascoltavo , e più ascoltavo ,più mi sentivo presa da un forte sentimento smarrito “ la fede “ Papa Francesco I -A Gerico la conversione di Zaccheo che era amico dei romani,ladro , sfruttatore capo dei pubblicani ,uomo disprezzato, scomunicato. Gesù si avvicinò a lui,ed entrò nella casa di Zaccheo la gioia , la salvezza ,la pace. Ascoltavo,e tremavo . Papa Francesco I- "Dio ricorda", sempre Ascoltavo ,e tremavo Papa Francesco I - Lui non dimentica nessuno di quelli che ha creato Cadevano le lacrime, pur di non farmi notare mi nascondevo dietro la macchina fotografica Papa Francesco I – Dio è Padre, sempre in attesa vigile, e amorevole di veder rinascere nel cuore del figlio il desiderio del ritorno a casa. Gesù è misericordioso e mai si stanca di perdonare! Ricordatelo bene, così è Gesù. Ascoltavo, tremavo Papa Francesco I -"Dio ricorda", sempre, non dimentica nessuno di quelli che ha creato. Ascoltavo,tremavo,entrava sempre più la fede nel mio cuore Papa Francesco I - Lasciamoci chiamare anche noi da Gesù, ascoltiamo la sua voce che ci dice "Oggi devo fermarmi a casa tua", nel tuo cuore, nella tua vita . All’improvviso sentì un brivido lungo la schiena, ho sentito entrare in me la fede, la gioia ,la voglia di vita ,il perdono,l’amore. Dopo i vari saluti per tutti fedeli venuti da ogni dove L’applauso dei fedeli,l’applauso mio,nostro. Ora il cuore era ricco di fede . Ci sentivamo come rinati , ci tenevamo per mano, ribattezzati dalla benedizione ricevuta in quella grande piazza . Piazza San Pietro Ritornando a casa ,molte cose sono cambiate , una per volta, un susseguirsi di eventi che mi hanno portato alla netta convinzione che la nostra preghiera è arrivata a Dio . Dio è entrato nella nostra casa ,la fede, la speranza, la gioia, la voglia di vita, il perdono ,l’amore Ada Roggio 05-11-2013 ore 16,00
Addolorata Roggio ,Ada Roggio
 
30
Novembre
2013

Preghiera, per GESU CRISTO, FIGLIO DI BUONO DIO

Preghiera per TUTTI CRISTIANI.

GESU CRISTO, FIGLIO DI DIO, perdona i nostri peccati, fatti con la nostra volonta e senza nostra volonta e con TUA, SANTA CROCE, manda in fuoco del INFERNO, questa forza del diavolo, per brucciare come essere una candela, per morbidisce come essere la cera della candela e allontanarsi, come se allontana il fumo, per non rimanere a canto noi, CRISTIANI, che vogliamo rimanere alle piedi di DIO PADRE; GESU CRISTO; VERGINE MARIA; SPIRITO SANTO e la SANTA CROCE. AMEN. CRISTINA ASAVINEI
Cristina Asavinei
 
30
Novembre
2013

Signore

Signore

Signore Signore, non so più pregare. Signore, non riesco più a pregare. Signore …. Arrivata chissà come ,qui . Tra sapori di borgo antico, case affacciate tra loro, gruppi di donne sedute vicino all’uscio a raccontare storie del passato, lampioni dal dolce color dorato, a rispecchiare il tempo che fu. Non so come, non so quando, ma ora sono qui dinanzi a questo gran portone di questa cattedrale, immersa dagli antichi sapori, dal fascino storico primeggianti colori di terra. Signore, non so più pregare. Signore, non riesco più a pregare. Signore …!Sento la tua voce, ma! Entro, segno di croce, m’inginocchio. Alzo lo sguardo, mi sento come entrata in una grande boscaglia. Piccoli raggi di luce penetrano attraverso quelle piccole finestrelle Lungo il percorso che precede l’altare, distolgono il mio sguardo gli altari di marmo stile barocco, quadri raffiguranti Madonne, Santi. Signore, non so più pregare. Signore, non riesco più a pregare. Signore …!Sento la tua voce, più vicina che mai. Arrivata all’altare maggiore, splendida visione per i miei occhi, luce meravigliosa per il mio cuore, incantevole sensazione sente la mia anima Altare dalle mille meraviglie , luci. Una luce splendente appare ai miei occhi , mamma con bambino, ricomincio a pregare,il mio sguardo rivolta a te Madonna dello Sterpeto , a me il pensiero di madre. Signore, mi hai chiamata a te, affinché tornassi a pregare? Io che credevo di non saper più pregare D’un tratto la boscaglia diventa una reggia luminosa, candele con fiammelle danzanti , al suono dell’organo,e voci bianche . Il mio cuore sorride,la mia anima gioisce sto pregando. Signore, tu che tutto puoi, ti do queste mie mani vuote, ma ricche d’amore, fa che tornino a dare carezze di mamma , abbracci di mamma . Una mamma. Attraverso il percorso a ritroso , tutto appare magica atmosfera. Rivolgo lo sguardo all’altare inchino il capo , segno di croce ,esco dal grande portone . Sorride il mio cuore . Ada Roggio Scritta il 28 maggio 2011 ore 13,55
Addolorata Roggio ,Ada Roggio
 
30
Novembre
2013

Grazie Signore

Grazie Signore

Grazie Signore Grazie Signore, perché nel mondo ci sono persone SPECIALI. SPECIALI, perché infondono sicurezza. SPECIALI, perché danno importanza ai valori della vita. SPECIALI, perché riescono a... contare fino a dieci. SPECIALI, perché restano umili. SPECIALI, perché danno coraggio. SPECIALI, perché ti fanno sentire viva. SPECIALI, perché riescono a conoscerti nel profondo, senza averti mai incontrata. SPECIALI, perché invitano a guardarti dinanzi a uno specchio, e a fare quattro chiacchiere con te stessa e finalmente riesci a dirti " IO VALGO". SPECIALI, perché hanno un animo buono. SPECIALI, perché sono "SPECIALI". Grazie Signore. ~ ~ Ada Roggio ~ ~ 03Aprile 2006 Ore 06,15 Edita
Addolorata Roggio ,Ada Roggio
 
30
Novembre
2013

Preghiera del giorno.

Preghiera del giorno.

Preghiera del giorno. Signore ,vorrei tanto che ci sia la pace, pace tra la gente, pace nella vita , pace quotidiana,pace in tutte le famiglie. Vorrei che impariamo dai propri errori a evitare infiniti dolori. La Vita è una sola ,non abbiamo un'altra opportunità .Dobbiamo cercare di superare tutte le avversità .Dobbiamo cancellare lacrime , dobbiamo cancellare la falsità,dobbiamo amarci di più. La guerra non porta altro che infinito dolore. Rimettiamo sul viso attonito dei bambini ,dell'umanità un bel sorriso , tanta pace,tanta bontà . Ada Roggio 29-10-2013 Ore 11,35
Addolorata Roggio ,Ada Roggio
 
29
Novembre
2013

Preghiera d'amore

Preghiera d'amore

Preghiera d’amore . Dio è in mezzo a noi . Ama l’aria, lei è vita. Ama la terra, lei è vita. Ama il sole,lui è vita. Ama il cielo ,lui è vita. Ama l’acqua,lei è vita. Ama i tuoi fratelli,sono vita. Ama tua madre,lei è vita. Ama tuo padre,lui è vita. Ama l’amico, lui è vita. Ama il nemico,lui è vita. Ama la vita ,è gioia infinita. Ama il povero,lui è vita. Ama Dio. Teneri abbracci. Ama i valori . Ama Dio , lui è vita. Noi pastori del popolo di Dio . Dio cerca tutti , non lascia nessuno. Dio cerca tutti per darci la sua misericordia. Dio cerca tutti per darci il suo amore. Gesù è maestro di vita. Gesù è gioia infinita. Gesù è speranza. Gesù è libertà. Gesù è vita. Dio è amore,vita. Dio è libertà. Dio non delude mai. Dio ti ama. Ada Roggio 29-11.-13 Ore 18,34
Addolorata Roggio ,Ada Roggio
 
29
Novembre
2013

Auguri di Buon Natale Papa Francesco

Auguri di Buon Natale Papa Francesco

Auguri di Buon Natale Papa Francesco Dio c'è Dio è Dio sta. Tu Arcivescovo di Buenos Aires. Vivevi con il popolo povero. Eri uno di loro. Lungo viaggio. Cambiamento. 13 Marzo 2013 Sommo Pontefice Papa Francesco. Dio ti ha scelto,eravate in tanti. Dio ha guidato la mano dell'uomo. Dio ti ha scelto per guidarci verso l'amore. Dio ti ha scelto per guidarci verso la pace. Dio ti ha scelto per mettere pace. Dio ti ha scelto dandoti la sua parola, arriva dritta al cuore ogni volta ci consola. Dio ti ha scelto per dare ai poveri. Dio ti ha scelto per salvare i peccatori. Dio ti ha scelto per aiutare le famiglie. Dio ti ha scelto per l’umiltà. Dio ti ha scelto per dare una casa a chi non c’è l’ha. Dio ti ha scelto per cambiare i cuori, perché molti sono ricchi, si … ma di cattive azioni. Dio ti ha scelto per cambiare i cuori,perché molti son ricchi, si … ma di dolori. Dio ti ha scelto per la semplicità. Dio ti ha scelto per riportare nell’uomo il valore “dignità”. Dio ti ha scelto per chi è sordo e non ascolta ,che possa la tua parola dare una svolta . Dio ti ha scelto noi ti ascoltiamo,preghiamo,mettiamo in pratica la tua parola. Io un puntino , io come tanti. La mia voce. Auguri Buon Natale Papa Francesco Ada Roggio 27-11-2013Ore 11,33
Addolorata Roggio ,Ada Roggio
 
19
Novembre
2013

Commozione

A chi scioglie i cuori

Caro papa Francesco da quando ti ho visto la prima volta il mio cuore si e' riempito di gioia ,la commozione mi ha attraversato tutto il corpo, non c'è un giorno che non prego x te come tu hai chiesto, vai avanti così stai sciogliendo tanti cuori congelati. Ti voglio bene papa Francesco spero un giorno poterti toccare, sono stata ad una udienza ti ho visto da lontano,mi commuovo quando ti vedo prendere in braccio i bimbi , anch io ho quattro nipotini! Chissà! Prega per la mia famiglia. Sono Giulia
Giulia LANDI
 
13
Novembre
2013

Via Verità Vita

Che i nostri occhi vedano ciò che ama Gesù

Padre Nostro che ci hai donato coi fratelli più forti di noi come San Pio San Francesco Sant Antonio un esempio di amore per la vita per uomini piante ed animali rivela ai nostri cuori la verità di un Pianeta che vive per noi e mostraci la via per difenderlo cacciando per sempre la bramosia di apparire belli sacrificando vite di creature create dal tuo spirito divino e che se sono nostre compagne di cammino sulle Terra e come noi amano e soffrono e rendono vivi mari deserti boschi savane. PS da non pubblicare. Santità, umilmente la imploro di far avvicinare lo Stato Vaticano alle normative del CITES. Imploro Lei che è un dono di Dio!
Francesco Carubia
 
12
Novembre
2013

Per un bimbo malato

Siamo un tuo bene

O Signore Gesù siamo un tuo bene ,per te ogni uomo è una gemma preziosa e lo è sicuramente ogni piccolo bambino/na,a te rivolgo la mia indegna supplica ,ti prego di concedere ha questo bimbo/ba e a tutti coloro che sono nella medesima situazione la salute e una lunga vita nella sapienza e nella forza così come crescevi tu con Giuseppe e Maria .Ti prego fa che questa/te famiglia/e possa lodarti e continuamente dirti Grazie per tutta la vita e oltre per questo grande dono ,ma tutta via sia fatto ora e sempre come in cielo così in terra non la nostra ma la tua santa volontà .Grazie Padre Grazie Figlio Grazie Spirito Santo .GRAZIE DIO
Antonio Assogna
 
12
Novembre
2013

Lettere dalle Filippine

La misericordia negata

LETTERA DALLE FILIPPINE Sto pensando alle Promesse di Papa Francesco ed alla sua chiesa. Un clero senza misericordia, compassione, umanità, pietà ed umiltà. Dov’è Papa Francesco dov’è la sua chiesa...qui nelle Filippine c’è la fame il terrore, la morte e la disperazione... non c’è più ne la speranza, ne la fede ed il clero sta barricato nei loro castelli con la paura di aprire le porte ai misericordiosi...il tutto contrario di tutto, Dio abbia pietà di loro... Papa Francesco!!! Se spogli la tua chiesa ed il tuo clero di un po' degli ori, faresti felice e daresti da mangiare a tutti qui...basterebbe spogliare le braccia, le mani ed il collo da tanti lussuriosi ori dei tuoi compassati, assenti e sordi cortigiani...ed invece a te basta fare propaganda...il povero tra i poveri ed i bisognosi... E’ questo tutto quello che puoi fare? Bastano le frasi e le sceneggiate per avere la coscienza a posto? Adesso però servirebbe dare l'esempio. Se vuoi veramente cambiare qualcosa dovresti essere qui in prima linea coi tuoi soldati, con i tuoi ori... Ma qua tu non ci sei e non ci sono neanche i tuoi scudieri...e neanche le vostre ricchezze... Come Dio potrà aver pietà, misericordia e compassione di voi se voi non l'avete per questi sventurati che non hanno più niente se non la speranza di poter ancora sperare in un futuro migliore... VERGOGNA!!!
Nicola Paro
 
09
Novembre
2013

per la mia ansia

prega per me e oer quanti si rivolgono a te

Papa Francesco, soffro d'ansia, a volte mi sembra di morire..prega per me che cn amore ricorro a te. Non voglio prendere farmaci, curami tu con le tue preghiere. Che la Madonna ti custodisca e ti protegga...tvb
Ester
 
06
Novembre
2013

Caro Papa

Santissimo Francesco

Caro Papa salvami e liberami dalla depressione, liberami da ogni vessazione. Papa santissimo liberami da ogni forma di sessualità cattiva, aiutami ad avere un lavoro fisso, proteggi la mia famiglia. Amen
Marco
 
28
Ottobre
2013

Per la mia mamma

Prega un minuto con me Papa Francesco

Per la mia mamma...che mi ha sorretto capito amato aiutato mai giudicato e resa donna... Prega con me Papa Francesco, prega con me che non abbia nulla...sono persa io insieme alla mia bambina senza la sua presenza silenziosa e buona...prega con me...Santa maria madre di dio...preserva la mia...
Sabrina
 
28
Ottobre
2013

Gesù guariscimi

Gesù confortami

Caro Gesù, ti imploro di liberarmi dalla depressione che è ritornata a farmi visita, ti prego aiutami a trovare presto lavoro e a recuperare la serenità e la gioia di vivere che mancano da un pò nel mio cuore, Caro Papa Francesco , ti prego faresti anche tu una preghiera per me? Mariella
Mariella Bianco
 
23
Ottobre
2013

A DIO

PER AIUTARE IL MONDO

Francesco, Dio ti ha madato al noi in questo momento dove c'è troppo dolore, troppa violenza, troppa cattiveria. Prego ed invito tutti a pregare, nel profondo dei nostri cuori, non necessariamente fra incensi e vesti luccicanti: Dio! Dio! Dio! Dio dei nostri cuori e dei nostri intenti illumina e segui tutte le mamme e tutti i padri di queta terra. Aiutaci a far capire che l'odio ed dolore che portiamo nei cuori e dilania la nostra anima nasce proprio perchè loro non hanno saputo solo amarci. Non soldi e bessere. I figli, tutti ifigli della terra abbiamo bisogno solo di amore. Solo così saremo figli sereni, ed avremo crescito figli senza odio. Anche tu Padre Onnipotente ascolta il crido dei tuoi figli, almeno di quelli che si mettono nelle tue mani. Grazie. Non sò quanto questa mia preghiera abbia la forma di preghiera (forse vorrebbe più ossequiosa e con parole più appropiate.....ma io non so scrivere nel linguaggio ecclesiastico).
Graziella
 
22
Ottobre
2013

i colori di Dio

ora et colora per le vittime di Lampedusa

Nel colore gorgheggi di gioia,di amore, di suoni e di emozioni Altezze raggiunte nella cromatica illuminata dal sole, che vivono nelle forme mai viste. Nelle trasparenze create dall'amore, danzando nel cielo accanto a noi. Nei mille colori, nei mille respiri ansiosi di parlare come vagiti di bimbi. L'architettura passata ma sempre presente che con gioia nei mille monosillabi raccontano il loro arrivo in mezzo a noi, vi è chi vuole ascoltare e non ode e chiede urlando nel silenzio di fare udire a chi e sente ,nella sordità del mondo.
Petra Vergani
 
11
Ottobre
2013

richiesta du Preghiere

preghiera

Cara Papa Francesco ridonaci i frati francescani a Chieti, erano una vera ricchezza per noi, ora siamo impoveriti senza la loro presenza. Grazie
Filly
 
09
Ottobre
2013

Alla SS.Trinità

B V Maria

Grazie Gesù noi Ti Lodiamo Ti benediciamo Ti glorifichiamo E Ti Proclamiamo Il Signore della nostra vita Adoriamo La Santissima Trinità E preghiamo La Regina Della Pace di guidare le famiglie Amen .
Irene Mancò
 
08
Ottobre
2013

USCIRE DALLA DEPRESSIONE E DAGLI ATTACCHI DI PANICO

per i giovani colti da questo invalidante disturbo

Caro Papa, se puoi prega anche per tutte le persone che soffrono di depressione e attacchi di panico. Sento di aver molto da offrire al mondo, ma l'ansia mi blocca e spesso mi fa rimanere chiusa in casa. Ho voglia di guarire per fare tante cose su questa Terra. Con affetto, Paola
Paola
 
[12 3  >>  

recipes-728x90

@ 2013 - Papa-Francesco.com - All rights Reserved